A Berlino la finale della IV edizione di European Youth Debating Competition

Referente ufficio stampa: Laura Prinetti
Per informazioni scrivere a: comunicazionescuola.mi@gmail.com.

Tra i 10 classificati una studentessa di Milano

A Berlino la finale della IV edizione di European Youth Debating Competition (EYDC)

Tra i 10 classificati una studentessa di Milano

Berlino, 10 ottobre 2019 – Alla finale europea dell’EYDC, evento organizzato da EPCA, European Petrochemical Association, e da PlasticsEurope, hanno partecipato 23 giovani europei, tra i 16 e i 19 anni, provenienti dalle finali nazionali che hanno avuto luogo in Belgio, Germania, Polonia, Spagna, Regno Unito e Francia, Italia.

Manuela Abdel Sayed e Alice Soldati, del Liceo Vittorini di Milano, insieme ad Elia Giannini, dell’Istituto Molinari, sono i tre finalisti arrivati a Berlino, che si sono fatti valere durante la tappa italiana (a Milano, nel maggio scorso) dell’European Youth Debating Competition, con 80 partecipanti, organizzata da Federchimica-PlasticsEurope Italia insieme all’Ufficio Scolastico Territoriale di Milano e Città metropolitana.

“Ripensa, riutilizza, ricicla: come costruiresti un futuro sostenibile senza la plastica e prodotti petrolchimici?” è il tema dibattuto nella finale, in occasione della 53a Assemblea di EPCA. I vincitori sono stati premiati da Pascal Lamy, economista francese, già direttore dell’Organizzazione Mondiale del Commercio e Commissario europeo, da Caroline Ciuciu e Marc Schuller, rispettivamente CEO e Presidente di EPCA, e da Mark Williams, VicePresidente di PlasticsEurope e di SABIC Europe.

Tra i primi 10 classificati l’italiana Alice Soldati, appena diplomata al Liceo Vittorini di Milano e ora studentessa universitaria.

“Abbiamo tanto da imparare da questi studenti – ha affermato Leonor Garcia, direttore Affari Istituzionali di PlasticsEurope, componente della giuria -, fonte di ispirazione per i coetanei e futuro della nostra società”. “Hanno tutte le caratteristiche per affrontare con successo le sfide di oggi e di domani”, è la dichiarazione di Marc Schuller, Presidente EPCA, che ha sottolineato la validità dell’iniziativa, da cui spesso emergono idee coraggiose per il futuro del pianeta.

Tra gli obiettivi quello di trasmettere l’arte per un vero e proprio dibattito e avvicinare i giovani allo studio delle materie scientifiche (Scienza, Tecnologia, Ingegneria e Matematica), sensibilizzarli su concetti come sostenibilità ed efficienza delle risorse, elementi chiave per il futuro dell’industria della plastica e della petrolchimica e, in generale, per la competitività dell’Unione Europea.

 

 

La finale a Berlino, ottobre 2019

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Laura Maria Prinetti
Relazioni con i Media e Comunicazione istituzionale
Ufficio Scolastico Ambito Territoriale Milano
Via Soderini , 24 – 20146
comunicazionescuola.mi@gmail.com

 

Comunicato in formato pdf:

C.S. Finale Europea EYDC, Giovani e chimica
Titolo: C.S. Finale Europea EYDC, Giovani e chimica
Filename: c-s-finale-europea-eydc-giovani-e-chimica.pdf
Dimensione: 92 KB