Home > Scuole e reti

Scuole e reti

Le 333 istituzioni scolastiche della Città Metropolitana di Milano sono dall’a.s. 2016/2017 suddivise in sei ambiti territoriali, definiti secondo quanto indicato dalla legge 107/2017. Al loro interno i commi 70, 71 e 72 prevedono la costituzioni di accordi di rete, con l’obiettivo di individuare (comma 71):

  1. i criteri e le modalita’ per l’utilizzo dei docenti nella rete, nel rispetto delle disposizioni legislative vigenti in materia di non discriminazione sul luogo di lavoro, nonche’ di assistenza e di integrazione sociale delle persone con disabilita’, anche per insegnamenti opzionali, specialistici, di coordinamento e di progettazione funzionali ai piani triennali dell’offerta formativa di piu’ istituzioni scolastiche inserite nella rete;
  2. i piani di formazione del personale scolastico;
  3. le risorse da destinare alla rete per il perseguimento delle proprie finalita’;
  4. le forme e le modalita’ per la trasparenza e la pubblicita’ delle decisioni e dei rendiconti delle attivita’ svolte.

L’obiettivo dichiarato dal MIUR nella nota 2151/2016 è di promuove una governance condivisa del territorio.

“ Le reti, attraverso l’utilizzo delle nuove tecnologie, nella condivisione di conoscenze e risorse, con una più attenta cooperazione, permettono lo sviluppo della dimensione necessaria al miglioramento. L’innovazione costituita da una più solida e strutturata organizzazione in reti, sia di ambito che di scopo, rappresenta una maggiore capacità nel disporre di adeguate competenze di personale, di risorse finanziarie e strumentali, per il raggiungimento di obiettivi strategici in linea con i target europei, in relazione al Rapporto di Valutazione e al Piano di Miglioramento delle singole scuole, con effetti sul servizio d’istruzionee formazione nel suo complesso.”

Oltre alle reti d’ambito, è posto l’accento sulla costituzione di reti di scopo, che nella realtà dell’Ambito Milanese sono state tradizionalmente costituite per varie finalità e che sono andate a rafforzarsi, viste le novità proposte dalla normativa.