Home > Informativa n. 176 – Supplenze brevi e saltuarie

Informativa n. 176 – Supplenze brevi e saltuarie

Progressivo 58

Ministero dell’Economia e delle Finanze
RAGIONERIA TERRITORIALE DELLO STATO
MILANO – MONZA BRIANZA

Milano, 10 ottobre 2018

A tutti gli Uffici di Servizio della Provincia di MILANO e MONZA E BRIANZA

Oggetto: Informativa n. 176 – Supplenze brevi e saltuarie

Alla luce delle numerose richieste di chiarimenti pervenute allo scrivente Ufficio nei precedenti anni scolastici in merito ai ritardi nei pagamenti relativi ai contratti in oggetto, si ritiene opportuno precisare quanto segue.

L’art. 7, comma 38, del decreto legge 6 luglio 2012, n. 95, convertito con modificazioni dalla legge 7 agosto 2012, n. 135, ha previsto, anche per gli incarichi conferiti tramite supplenze brevi e saltuarie, il pagamento delle competenze tramite gli ordini collettivi di pagamento di cui al decreto del Ministero dell’Economia e delle Finanze 31 ottobre 2002.

Conseguentemente, con decorrenza 01/01/2013, il pagamento degli emolumenti del personale supplente breve e saltuario è gestito dal M.E.F., attraverso il sistema NoiPA, tramite la funzione del Cedolino Unico, a valere sui capitoli di bilancio del M.I.U.R..

A seguito delle predette disposizioni, le Istituzioni Scolastiche inseriscono a sistema le competenze mensili spettanti al personale in carico, mediante gli ordini collettivi di pagamento; successivamente il sistema NoiPA effettua il controllo di capienza nei capitoli di spesa del M.I.U.R. e predispone il pagamento degli emolumenti.

Si ricorda che “l’ordine di stato della rata” che i vari contratti attraversano prima di arrivare all’emissione vera e propria è il seguente:
> In lavorazione; > Elaborato; > Autorizzato Scuola; > Autorizzato pagamento; > Respinto per incapienza fondi nei capitoli di spesa; >Liquidato.

Il sistema NoiPa provvede alla liquidazione, con cadenza mensile tramite emissioni “speciali”, esclusivamente dei contratti che sono nello stato di “autorizzato pagamento” e che, successivamente all’elaborazione, passano nello stato di “liquidato”; ogni altro stato del contratto che non ne consente la liquidazione, è da intendersi riferito al mancato completamento delle procedure di autorizzazione da parte della Scuola o, nel caso in cui queste fossero completate, alla mancanza di fondi sul capitolo di bilancio, che non consente il passaggio allo stato di “autorizzato pagamento”, propedeutico alla successiva liquidazione.

In ogni caso appare utile precisare che, alla luce della normativa sopracitata e delle procedure attualmente in utilizzo, nonché del DPCM 31/8/2016 e della relativa circolare applicativa MIUR n. 6 del 28.10.2016,  nessun adempimento ai fini della corresponsione della suddetta tipologia di pagamenti, né tantomeno del TFR, è posto in capo alle Ragionerie Territoriali dello Stato che, pertanto, non hanno a disposizione informazioni ulteriori rispetto a quelle in possesso delle Istituzioni Scolastiche (applicativo “Monitoraggio Scuola”). Per quanto sopra eventuali richieste di notizie che dovessero pervenire allo scrivente Ufficio in merito ai pagamenti dei contratti rientranti nella tipologia in oggetto verranno messe agli atti senza che alle stesse possa essere dato alcun seguito.

Si precisa inoltre che è ora disponibile on-line sul sistema NoiPA il nuovo self service “Contratti scuola a tempo determinato”, che consente al personale della scuola, con contratti rientranti nella tipologia in oggetto, di monitorare, in maniera indipendente ed in qualsiasi momento, la propria situazione amministrativa ed economica. Grazie a questa nuova funzionalità, infatti, gli amministrati possono visualizzare, direttamente e senza intermediari, i diversi stati dei contratti e la rata stipendiale; possono inoltre consultare gli ordini di pagamento e monitorare lo stato di lavorazione delle dichiarazioni TFR inviate all’INPS. Per tutte le novità e le nuove funzioni del self service si rimanda al vademecum pubblicato su NoiPa, che ad ogni buon fine si allega.

Si prega di dare opportuna divulgazione della presente comunicazione a tutto il personale interessato.

Si precisa infine che la presente informativa verrà pubblicata, come di consueto, sul sito internet dell’Ufficio Scolastico Regionale – Ambito Territoriale di Milano all’indirizzo web http://milano.istruzione.lombardia.gov.it/p-ragioneria-territoriale-dello-stato/

 

Si ringrazia per la collaborazione.

IL DIRIGENTE DELL’UFFICO I
F.to Dott. Sergio Longo *

* La firma deve intendersi autografa e sostituita a mezzo
stampa ai sensi dell’art.3, c. 2 del D.lgs. n. 39/93

IL DIRETTORE
F.to Dott. Michele Vitale *

* La firma deve intendersi autografa e sostituita a mezzo
stampa ai sensi dell’art.3, c. 2 del D.lgs. n. 39/93

 

 

 

 

RIEPILOGO FILES ALLEGATI:

  1. VADEMECUM – Il self service Contratti scuola a tempo determinato